Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Spoleto, il 5 e il 7 febbraio la “Festa della vita” con l’arcivescovo

Due appuntamenti, il 5 e il 7 febbraio, per celebrare la “Festa della vita”. A promuoverli è la Pastorale familiare dell’arcidiocesi di Spoleto-Norcia in collaborazione con il reparto di Ginecologia ed ostetricia dell’ospedale “S. Matteo degli Infermi” di Spoleto. Il tema è quello del Messaggio della Cei “La misericordia fa fiorire la vita”. Appuntamenti, ha spiegato l’arcivescovo, monsignor Renato Boccardo, “a favore della vita e non contro qualcosa”.Il primo, “Racconta la vita”, si terrà i 5 febbraio alle 18 presso il Teatro nuovo “Giancarlo Menotti” di Spoleto. Cinque testimonianze sulla bellezza della vita saranno abbinate al concerto della banda musicale dell’Arma dei carabinieri. Domenica 7 febbraio mons. Boccardo presiederà nella cattedrale di Spoleto (ore 11.30) la Messa per tutti i bimbi nati nel corso 2015 al l’Ospedale di Spoleto. Quest’anno la festa cade in pieno Anno Santo. E monsignor Boccardo ha stabilito che questa celebrazione abbia carattere giubilare: chi partecipa alla Messa dei nati nell’anno può ricevere l’indulgenza plenaria attraversando la Porta Santa della Misericordia con il desiderio della conversione, confessandosi entro otto giorni, pregando secondo le intenzioni del Papa, compiendo un gesto di carità e di penitenza. All’ingresso della cattedrale due ulivi “accoglieranno” le foto dei piccoli: chi non lo avesse ancora fatto, può portarle quanto prima al reparto di ginecologia ed ostetricia. Al termine della Messa, in piazza Duomo ci sarà un lancio dei palloncini blu e rosa in cielo.

© Riproduzione Riservata
Territori