Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Massa Carrara-Pontremoli, scuola di formazione all’impegno socio-politico

“Una nuova generazione di cittadini”: è lo slogan che invita al corso biennale della Scuola di formazione all’impegno socio-politico, organizzata dall’ufficio diocesano di Pastorale sociale e del lavoro di Massa Carrara-Pontremoli, coordinato da Fausto Vannucci. La scuola, istituita nel 2013, è sostenuta dal vescovo, mons. Giovanni Santucci. “La scelta muove dalla presa di coscienza di un bisogno urgente di rigenerazione etica e culturale dell’azione politica – si legge in una nota –, a cui la Chiesa italiana, nazionale e locale, non vuole rimanere estranea”. “Al corso potranno prender parte i giovani di età compresa tra il 18 ed i 35 anni con un numero massimo di 30 studenti, provenienti non solo dalle parrocchie o dalle varie realtà ecclesiali, ma da qualunque estrazione sociale o culturale”, spiega Vannucci. “Le lezioni, alternate nelle varie zone della diocesi per favorire la massima partecipazione, inizieranno alle 17.30 con un incontro pubblico aperto a tutti che terminerà alle 19.30. Successivamente gli studenti proseguiranno la lezione in maniera privata, incontrandosi per la cena e, guidati dai tutor, discuteranno e approfondiranno la tematica trattata”. “In particolare per questa edizione 2016 si parlerà di diritti umani, dei meccanismi dell’economia internazionale, della salvaguardia del Creato, dell’imprenditorialità, delle migrazioni e di tanti altri argomenti ‘caldi’ della contemporaneità”. La scuola prende avvio oggi sul tema del ruolo dei cattolici nell’impegno socio-politico con la partecipazione di Carlo Costalli, presidente nazionale del Movimento cristiano lavoratori.

© Riproduzione Riservata
Territori