Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Unioni civili: Ramonda (Comunità Giovanni XXIII), “chiediamo ai politici di occuparsi della famiglia reale”

“Chiediamo ai politici di occuparsi della famiglia reale”. Così il presidente dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda, intervenuto questa sera a Roma al convegno “La famiglia è una. I diritti sono per tutti”, promosso dall’associazione per la formazione alla democrazia, solidarietà e responsabilità “Italia Più”. “Oggi – ha detto – è più che mai necessaria la complementarietà tra figura paterna maschile e figura materna femminile, in particolare dopo la femminilizzazione dell’educazione”. Per Ramonda, oggi “abbiamo genitori eterni adolescenti, manca la cosiddetta fratria, la presenza di fratelli”, mentre “studi scientifici internazionali dimostrano che i bambini cresciuti in contesti privi di questa doppia presenza sono più esposti a disagio e a condotte devianti”. “Servono genitori che giocano con i loro figli, sanno anche dire loro di no” e “famiglie che sanno accompagnare i propri cari anche nella malattia”, ha aggiunto. Per questo, ha concluso, “chiediamo ai politici di occuparsi della famiglia reale”, ma la scelta riguarda più in generale “un discorso antropologico. L’auspicio è che cresciamo nel coraggio di una scelta di campo: quella di essere più umani”.

© Riproduzione Riservata
Italia