Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza, arriva alle 9.30 in piazza e saluta per primi i bambini

Ancora una volta i protagonisti dell’udienza del mercoledì, svoltasi oggi in piazza san Pietro, sono stati i bambini. È a loro che Papa Francesco ha dedicato da subito la sua attenzione, con i solerti uomini della Gendarmeria vaticana impegnati a porgere bimbi che in braccio ai loro genitori si sporgevano dalle transenne. Tra di loro, anche un neonato avvolto in una calda coperta bianca, stesso colore dei suoi vestiti. Più volte, nel suo percorso multiplo attorno ai vari “gironi” del colonnato berniniano, il Papa ha fatto fermare la jeep bianca scoperta, aprendone le porte laterali, per meglio concedersi all’abbraccio dei più piccoli e anche a gruppi di ragazzi che attiravano la sua attenzione. Tra i fedeli muniti come sempre dei più svariati dispositivi elettronici sventolavano bandiere e striscioni molto variopinti, con i colori rossi e gialli della Spagna o quelli elvetici con la croce, fino al bianco e all’azzurro dell’Argentina. Francesco è arrivato in piazza puntuale, alle 9.30, acclamato dai fedeli che lo chiamavano a gran voce. Lui ha risposto sorridente e non si è sottratto neanche all’immancabile “scambio dello zucchetto”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa