Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Incontro Papa-Rouhani: don Madjidi (interprete a visita), “riconoscimento statura morale di Francesco da parte del presidente iraniano”

È stato un prete salesiano a fare da interprete durante il colloquio avvenuto ieri tra il presidente iraniano Hassan Rouhani e Papa Francesco: a riportarlo è l’agenzia salesiana Ans. Si tratta di don Karim Madjidi, di padre iraniano e di madre italiana, attualmente vicario dell’Ispettoria dell’Italia centrale. Durante l’incontro il presidente Rohani ha dialogato sia con il Pontefice, sia con il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, e con il segretario per i rapporti con gli Stati, monsignor Paul Gallagher. A tali colloqui don Madjidi ha dato “il suo semplice, ma fondamentale contributo”, in qualità di traduttore. Raggiunto telefonicamente da Ans, don Madjidi, ha osservato “la natura cordiale dei colloqui e il riconoscimento della statura morale di Papa Francesco anche da parte del presidente Rohani”; quindi ha spiegato che “non è la prima volta che svolge il compito di traduttore per la Santa Sede”, dato che è l’unico sacerdote cattolico di origine iraniana in Italia.

© Riproduzione Riservata
Mondo