Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Frati di Assisi: più di 2000 utenti hanno già “scaricato” l’app gratuita

Sono ben più di 2000 i possessori di tablet e smartphone Android ad aver scaricato l’app gratuita “Frati Assisi”, pubblicata circa un mese e mezzo fa e da oggi disponibile e gratuitamente scaricabile anche per dispositivi iOS. Tra le funzioni – si legge in una nota –  la descrizione, le gallery di foto e i video dei maggiori santuari francescani, di Assisi e non, dalla Porziuncola a San Damiano, dall’Eremo delle Carceri a Santa Chiara, dalla Basilica di San Francesco a Rivotorto, da Chiesa Nuova (casa paterna di Francesco) a Greccio e a Fonte Colombo, dalle Celle di Cortona a La Verna. A questi si aggiungono luoghi meno conosciuti, ma non meno importanti per la presenza dello stesso Francesco o di significative presenze francescane, disseminate per lo più nel territorio umbro: lo Speco di Narni, San Francesco al Monte di Perugia, S. Maria della Spineta a Fratta Todina ed il santuario antoniano dei Protomartiri francescani a Terni.

© Riproduzione Riservata
Territori