Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Fondazione Ganjavi Center: a Roma un simposio internazionale su radicalizzazione, estremismi e pace

Si aprirà il 27 gennaio, alle ore 10, presso il Senato della Repubblica (Palazzo Giustiniani – Sala Zuccari) l’”Alto Simposio internazionale contro la radicalizzazione e gli estremismi. Come promuovere la pace attraverso il dialogo interreligioso”, promosso dalla Fondazione azera Nizami Ganjavi International Center (Ngic), in collaborazione con la Società italiana per l’organizzazione internazionale (Sioi). L’iniziativa risponde alla duplice esigenza di approfondire il quadro delle attuali minacce alla sicurezza internazionale, e promuovere al tempo stesso un maggiore impegno contro ogni forma di radicalizzazione ed estremismo, anche alla luce dei recenti attacchi terroristici in Europa e nei Paesi del Mediterraneo. I lavori saranno aperti dal presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso. Nella cerimonia di apertura interverranno, inoltre, anche il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, il presidente della Sioi Franco Frattini e numerosi capi di Stato e di governo stranieri – in carica o cessati dal mandato – ed esponenti del mondo religioso che si sono particolarmente distinti nella lotta al terrorismo internazionale e nella prevenzione della radicalizzazione. Ai lavori prenderà anche parte il segretario generale della Farnesina Michele Valensise. Nel pomeriggio la delegazione del Simposio sarà ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

© Riproduzione Riservata
Italia