Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Città di Castello, il 7 febbraio “I cattolici tra guerra e resistenza nell’Alta Valle del Tevere”

Sarà “I cattolici tra guerra e resistenza nell’Alta Valle del Tevere” il tema della conferenza che si terrà a Città di Castello, nell’ambito delle iniziative culturali promosse in occasione del 70° anniversario della fine della seconda guerra mondiale (1945-2015). L’iniziativa, organizzata dalla biblioteca diocesana “Storti-Guerri” di Città di Castello, si svolgerà venerdì 5 febbraio, alle 17, nella sala conferenze del seminario vescovile. Interverrà Alvaro Tacchini, studioso di storia contemporanea nonché presidente dell’Istituto di storia politica e sociale “Venanzio Gabriotti” e autore del recente saggio “Guerra e Resistenza nell’Alta Valle del Tevere (1944-1945)”, edito da Petruzzi a fine 2015. “Gli anni della seconda guerra mondiale, e in particolare il periodo della Resistenza – si legge in una nota – vedono il mondo cattolico altotiberino impegnato nella difesa delle persone coinvolte negli eventi bellici e nella scelta per la libertà”. Dai vescovi di Città di Castello e Sansepolcro, rispettivamente mons. Filippo Maria Cipriani e mons. Pompeo Ghezzi, a sacerdoti come don Beniamino Schivo, don Duilio Mengozzi, don Domenico Mencaroni e don Pompilio Mandrelli, furono in molti a dimostrare la partecipazione del clero nella difesa della popolazione, pagando in alcuni casi anche di persona. “Tra i laici – conclude la nota – il nome che spicca è quello di Venanzio Gabriotti, divenuto icona della Resistenza tifernate e umbra”.

© Riproduzione Riservata
Territori