Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: Vespri, chiama ortodosso e anglicano accanto a sé prima della benedizione conclusiva

Papa Francesco, prima di concludere con la benedizione la celebrazione ecumenica dei Secondi Vespri nella solennità della conversione di San Paolo, nella basilica di San Paolo fuori le Mura, ha chiamato accanto a sé il metropolita Gennadios, rappresentante del Patriarcato ecumenico, e David Moxon, rappresentante personale a Roma dell’arcivescovo di Canterbury, con i quali è passato, all’inizio della celebrazione, attraverso la Porta Santa della basilica, “per ricordare – come ha detto nell’omelia dei Vespri – che l’unica porta che ci conduce alla salvezza è Gesù Cristo nostro Signore, il volto misericordioso del Padre”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa