Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Nocera-Sarno, oggi un incontro con i giornalisti che varcheranno la Porta Santa

Oggi, in occasione della memoria di San Francesco di Sales, la diocesi di Nocera Inferiore-Sarno promuove un incontro sul tema “Un’informazione che non giudica. La Misericordia ai tempi di internet, radio e tv”. L’appuntamento è stamattina nella cattedrale di San Prisco a Nocera Inferiore. La mattinata sarà divisa in due momenti. Il primo sarà di confronto e condivisione anche sugli aspetti deontologici, il secondo di preghiera. Al momento di formazione porteranno i loro saluti monsignor Giuseppe Giudice, vescovo di Nocera Inferiore-Sarno, e Salvatore Campitiello, presidente dell’Assostampa Valle del Sarno. Dopo ci sarà una tavola rotonda con Mimmo Falco, presidente Movimento unitario giornalisti e consigliere dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Sara Fornaro, giornalista Città Nuova, Gennaro Ferrara, giornalista Tv2000, Cristina Renzi, direttore Ricerca, e Carlo Chirico, già docente dell’Università degli Studi di Salerno. Successivamente i presenti saranno invitati a varcare la Porta Santa della cattedrale. All’interno della chiesa ci sarà la liturgia della Parola presieduta dal vescovo. Durante questo momento sarà compiuto un gesto di misericordia concreto, ovvero il dono di un libro per la biblioteca ospedaliera del Polo oncologico dell’Andrea Tortora di Pagani. “Durante la celebrazione del Giubileo, ogni giornalista potrà, in totale libertà, donare un libro – spiega Salvatore D’Angelo, direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali -: quello dell’autore preferito, l’ultimo testo letto o quello a cui si è più affezionati. I direttori di testate giornalistiche potranno regalare qualche abbonamento. Nel progetto saranno coinvolte la biblioteca diocesana e le librerie di Nocera Inferiore. I testi raccolti saranno successivamente portati presso la struttura ospedaliera, per essere collocati in una libreria che l’Ufficio Comunicazioni Sociali regala per l’iniziativa”.

© Riproduzione Riservata
Territori