Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Unioni civili: Aiart, “non sono una priorità del Paese”

“Il pensiero del Papa è chiaro. Noi diciamo che, purtroppo, a volte, anche con la complicità di media, passano messaggi sbagliati. Le unioni civili non sono la priorità del Paese e soprattutto bisogna evitare di giustificare atti come l’utero in affitto tramite, ad esempio, le fiction”. Lo afferma il presidente dell’associazione di telespettatori cattolici “Aiart”, Luca Borgomeo. “C’è una campagna di stampa senza precedenti a favore delle unioni civili – continua Borgomeo -. Eppure la maggior parte degli italiani non vuole né i matrimoni gay né le adozioni. Questo viene detto molto poco in tv”.

© Riproduzione Riservata
Italia