Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Messaggio Papa: Ruffini (Tv2000), “la misericordia è lo sguardo che ci rende liberi di raccontare la verità nel mondo”

“La misericordia è lo sguardo che ci rende liberi di raccontare la verità nel mondo”. Lo ha affermato Paolo Ruffini, direttore di Tv2000, durante la presentazione del messaggio di Papa Francesco per la 50ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. “Lavoro da tanti anni nel mondo della televisione, ma io non lo so davvero come si fa a raccontare storie di misericordia attraverso le immagini”, ha confessato Ruffini, per il quale “per comunicare la misericordia bisogna camminarci dentro. Farne esperienza. Condividerla”. Secondo il direttore di Tv2000, la missione è “costruire una condivisione, una prossimità unica, con le persone tutte intere e una per una; non con una massa anonima”. “Il nostro compito – ha proseguito – a proposito di comunicazione con le immagini, è quello di capovolgere la visione, il modo stesso di vedere le cose”. Commentando “una foto che ritrae un gruppetto di bambini in una favela brasiliana” nella quale alcuni sono “intenti a giocare. Sorridenti, mentre guardano il mondo a testa in giù. Cambiando dunque totalmente il punto di vista”, Ruffini ha suggerito che “bisogna sempre saper imparare dai bambini”, “per esempio a vedere le cose in un’altra prospettiva”. Si tratta di passare a una “tv dell’incontro, del dialogo”, “che conserva sempre la memoria per aiutare a non ricommettere gli stessi errori”, “fondata sulla carezza di uno sguardo misericordioso, capace di farsi carico dell’altro”. Per Ruffini, “la sfida di una comunicazione televisiva fondata sulla misericordia sta nella capacità di vedere al di là dell’apparenza, che è cosa diversa dal mostrare; sta in un modo diverso di guardare alle cose, e ancora di più alle persone: capirle”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa