Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Oria, le reliquie di san Giovanni Paolo II da domani al santuario di San Cosimo

Dal 22 al 26 gennaio il santuario di San Cosimo alla Macchia a Oria (Br), ospiterà le reliquie del sangue di san Giovanni Paolo II. Le celebrazioni – curate dal rettore del santuario, monsignor Franco De Padova, e dal vice rettore, don Fernando Dellomonaco – prenderanno il via domani, venerdì 22 con l’accoglienza delle reliquie alle 18 a cui seguirà la processione verso il santuario dove, alle 19, il vescovo di Oria, monsignor Vincenzo Pisanello, presiederà la celebrazione eucaristica. Sabato 23, in mattinata, le reliquie faranno visita alla casa di riposo “Madre Teresa”. Nel pomeriggio, alle 16, benedizione dei bambini e delle mamme in attesa, a cui faranno seguito la recita della coroncina alla Divina Misericordia, la santa messa e, alle 19, la lectio divina. Domenica alle 19 spazio all’oratorio musicale “Aprite le porte a Cristo”, a cura del Coro polifonico “Maria Santissima Assunta” della Basilica Cattedrale di Oria, diretto da Mauro Mattei. Lunedì e martedì, in mattinata, si terranno gli incontri con i giovani delle scuole superiori. Nel pomeriggio del 25 si terranno catechesi, adorazione eucaristica e coroncina alla Divina Misericordia animata dai gruppi dell’Apostolato della preghiera della diocesi, mentre in serata, alle 20, si svolgerà veglia di preghiera diocesana con i giovani animata dal servizio diocesano di pastorale giovanile. Le celebrazioni si chiuderanno martedì 26 gennaio, con la “Santa Messa di liberazione e guarigione” presieduta alle 19.30 da mons. Pisanello a cui farà seguito l’adorazione eucaristica e la processione con le reliquie di san Giovanni Paolo II.

© Riproduzione Riservata
Territori