Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Commissione Ue: indagine sull’occupazione, “segnali positivi”. Thyssen, “Investire sul capitale umano”

La commisaria europea Marianne Thyssen (foto SIR/CE)

(Bruxelles) “Dobbiamo garantire opportunità migliori e più numerose ai cittadini dell’Ue, soprattutto a quelli più lontani dal mercato del lavoro. Dobbiamo inoltre investire nel miglioramento delle competenze, in modo che le donne e gli uomini dell’Unione possano realizzare appieno le proprie potenzialità”. Marianne Thyssen, commissaria Ue responsabile per l’occupazione e gli affari sociali, commenta l’indagine “Occupazione e sviluppi sociali in Europa” (Esde), resa nota oggi dall’Esecutivo, che prende in esame le tendenze sociali e occupazionali più recenti e riflette sulle sfide future e sulle possibili risposte politiche. Quest’anno l’indagine mette in luce “nuovi positivi sviluppi occupazionali e sociali” nei 28 Stati membri. Tuttavia, “nonostante recenti miglioramenti, sussistono ancora enormi disparità tra gli Stati in termini di crescita economica, occupazione e altri indicatori essenziali sociali e occupazionali”. “Molte di queste disparità sono collegate al sottoutilizzo del capitale umano su vari fronti”. Da qui l’indicazione secondo cui “investire nelle persone è fondamentale per la crescita economica”. “Dobbiamo far sì – aggiunge Thyssen – che il diritto del lavoro e i sistemi di protezione sociale siano adeguati al XXI secolo e promuovere l’imprenditoria e l’innovazione. In questo contesto il pilastro europeo dei diritti sociali svolgerà un ruolo importante”.

© Riproduzione Riservata
Europa