Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Attentato in Pakistan: la condanna della Chiesa, “solidarietà e preghiere per le vittime”

La Chiesa cattolica pakistana condanna gli attacchi terroristici di oggi all’università di Bacha Khan, nel nord-ovest del Pakistan, che hanno causato la morte di almeno 30 studenti. Secondo i media locali la responsabilità è attribuita ai talebani. “La Chiesa cattolica in Pakistan esprime piena solidarietà alle vittime e preghiere perchè prevalga la pace nel Paese”, ha detto padre Emmanuel Yousuf, direttore della Commissione nazionale Giustizia e Pace all’agenzia cattolica asiatica Ucanews. Anche monsignor Humphrey Peters, vescovo di Peshawar, ha condannato l’attacco a Charsadda: “Siamo solidali con le famiglie degli studenti e dei membri della facoltà uccisi nell’attacco”. Pare che quattro terroristi, tutti giovani tra i 18 e i 20 anni, siano stati uccisi dalle truppe di sicurezza. E’ il secondo grande attacco compiuto ad una struttura educativa in Pakistan: il 16 dicembre 2014 furono uccise 150 persone tra studenti e docenti a Peshawar.

© Riproduzione Riservata
Mondo