Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Natale: mons. Ligorio (Matera-Irsina), “la Misericordia di Dio guarisce e risana le relazioni in famiglia”

Mons. Salvatore Ligorio

“Il sorriso di Gesù Bambino è un segno di speranza e la tenerezza e la dolcezza del suo sguardo infondono fiducia e coraggio per affrontare la quotidianità fatta di fedeltà, di lavoro e anche di condivisione della gioia di essere un dono l’uno per altro”. È quanto scrive l’amministratore apostolico di Matera-Irsina, monsignor Salvatore Ligorio, nel messaggio natalizio pubblicato dal quindicinale diocesano “Logos-Le ragioni della verità”. “Nel Bambino Gesù accolto da Maria e Giuseppe – prosegue – si manifesta la bellezza e la dignità della famiglia, esperienza concreta di amore e di accoglienza della vita”. Per il presule “la Misericordia di Dio guarisce e risana le relazioni tra i membri della famiglia, soprattutto dove si sperimenta la fragilità, il disagio per la mancanza di lavoro, la tentazione della divisione e ogni forma di povertà materiale e spirituale”. “All’apertura della Porta santa nella nostra cattedrale e presso il Santuario di Picciano – osserva il presule – corrisponda l’apertura del cuore per accogliere il perdono di Dio e donare con generosità la nostra carità a tanti fratelli e sorelle bisognosi”. Mons. Ligorio conclude il messaggio con una nota personale: “Sto sperimentando in questi ultimi giorni della mia permanenza tra voi – rivela – innumerevoli segni di stima, di affetto e di riconoscenza”. “Sento che il mio passaggio tra voi, in questi dodici anni in cui sono stato vostro vescovo, ha segnato e lascia una traccia che incoraggio a proseguire: l’amore a Gesù Cristo e alla Chiesa, la comunione, il rispetto per la dignità di ogni persona”, conclude.

© Riproduzione Riservata
Territori