Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Francia: a Parigi il progetto “Hiver solidaire”. 25 parrocchie accolgono i senza fissa dimora

Le temperature calano vertiginosamente e la vita dei senza fissa dimora è seriamente messa in pericolo. Per questo a Parigi, è partita l’VIII Edizione dell’operazione diocesana “Hiver solidaire”: dal mese di dicembre 25 parrocchie accolgono nei loro locali persone senza fissa dimora e a prendersi cura di loro c’è “un esercito” di 1.500 volontari. Domenica 10 gennaio sono stati tutti accolti nella cattedrale Notre-Dame per una messa celebrata dal cardinale arcivescovo della città André Vingt-Trois. “Con l’equipe del vicariato per la solidarietà – spiega Bertrand Cavalier, coordinatore del Progetto Hiver solidaire – desideravamo che le persone che vivono sulla strada fossero al centro di una messa in cattedrale e si sedessero nella prima fila dei banchi. E’ una maniera simbolica per mostrare l’attenzione della diocesi nei loro confronti”. In ciascuna delle 25 parrocchie parigine che hanno dato disponibilità al progetto vengono accolti e ospitati dalle 3 alle 5 persone senza fissa dimora. “Abbiamo verificato in questi anni – prosegue Bertrand – che la cosa più importante è il rapporto di fiducia che si stabilisce tra queste persone e i volontari. Sono legami che consentono ai volontari di aiutare queste persone a ritrovare un contatto con la propria famiglia, oppure adempiere pratiche amministrativi e addirittura a trovare un lavoro”. Lo scorso anno, il progetto è riuscito a trovare una soluzione di alloggio ad una trentina di persone e molti parroci hanno testimoniato come questa iniziativa ha permesso alle loro parrocchie di dare spazio alle persone povere, favorendo la coesione della comunità parrocchiale.

© Riproduzione Riservata
Europa