Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Ue: confronto tra istituzioni comunitarie su migrazioni, deroghe a Schengen, sicurezza e Brexit

(Strasburgo) Settimana “calda” per le istituzioni europee, che si danno appuntamenti da oggi fino a giovedì 21 gennaio a Strasburgo per la prima sessione plenaria dell’Europarlamento. Saranno presenti anche il collegio dei commissari con il presidente Jean-Claude Juncker, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, la presidenza di turno olandese e quella precedente, del Lussemburgo. Per martedì 19 gennaio è atteso un dibattito fra l’Assemblea Ue e i presidenti Tusk e Juncker su migrazione e nuove frontiere nell’Unione, terrorismo e instabilità internazionale, referendum inglese (Brexit). I deputati “analizzeranno i principali temi affrontati dai capi di Stato e di governo”, durante il summit di dicembre e in vista dei prossimi due, a febbraio e marzo, su “come affrontare le pressioni migratorie, le deroghe a Schengen e le reazioni degli Stati membri alla recente proposta di creare una guardia costiera e di frontiera europea”. L’ufficio stampa del Parlamento aggiunge: “Anche la lotta contro il terrorismo e le richieste di riforme da parte della Gran Bretagna in vista del referendum saranno con ogni probabilità discusse durante il dibattito”. Fra gli altri temi della settimana, il rispetto dello stato di diritto e le restrizioni alla libertà di stampa in Polonia, le priorità del semestre di presidenza olandese, la “clausola di mutua difesa” invocata dopo gli attentati di Parigi, la situazione politica e bellica in Siria, Arabia Saudita e Iran.

© Riproduzione Riservata
Europa