Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa in Sinagoga: “Pagine ebraiche”, “il Dialogo prende forza”

“Il Dialogo prende forza. La terza visita di un Papa alla sinagoga di Roma”. È il titolo a tutta pagina scelto da “Pagine ebraiche”, il giornale dell’ebraismo italiano, nel numero in uscita oggi, all’indomani della visita di papa Francesco al Tempio maggiore di Roma. “Una nuova pagina nelle relazioni ebraico cristiane – si legge nel trafiletto che accompagna il titolo -, ma anche la grande emozione dell’incontro fra Bergoglio e gli ebrei italiani. Dalla conquista del rispetto reciproco al desiderio di conoscersi più da vicino, da una sponda all’altra del Tevere”. Il giornale ospita tra gli altri anche il primo commento a caldo del presidente dei rabbini italiani, rav Giuseppe Momigliano. “Volendo operare una sintesi, si potrebbe dire così. Che da parte ebraica ci sono stati più contenuti, mentre il Papa si è espresso facendo maggiormente leva sui sentimenti”. Il presidente dei rabbini italiani sottolinea l’importanza della visita di Bergoglio in Sinagoga “anche alla luce del complesso e drammatico momento che stiamo vivendo. C’è bisogno di restare uniti, c’è bisogno che le religioni marcino insieme per irradiare luce e risolvere problemi”. Momigliano traccia una prospettiva di lavoro per il futuro: “È importante – ha spiegato – lavorare su un doppio binario: avanzare sul piano del reciproco riconoscimento e sulla pari dignità che deve essere accordata ai diversi interlocutori; far sì che le differenze, che esistono e vanno tutelate, non intacchino un lavoro comune sui grandi temi dei nostri tempi”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa