Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Onu: Ban Ki-moon, piano d’azione in 70 punti per prevenire l’estremismo violento

Un Piano d’azione con più di 70 raccomandazioni ai Paesi per prevenire l’estremismo violento è stato presentato oggi dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, nel corso di una riunione informale dell’Assemblea Generale. Negli ultimi anni, gruppi terroristici come Isis, Al-Qaeda e Boko Haram “hanno influenzato l’immagine che abbiamo dell’estremismo violento e il dibattito su come affrontare questa minaccia – si legge in una nota dell’Onu -. Il loro messaggio di intolleranza – religiosa, culturale, sociale – ha avuto conseguenze drastiche per molte regioni del mondo. Questi gruppi terroristici cercano di sfidare i nostri valori comuni di pace, giustizia e dignità umana occupando territori e utilizzando i social media per la comunicazione in tempo reale dei loro crimini atroci”. Nel Piano d’azione, il segretario generale rivendica un approccio globale che comprenda “non solo essenziali misure di sicurezza e di antiterrorismo, ma anche azioni sistematiche di prevenzione che si indirizzino alle condizioni di fondo che spingono gli individui a radicalizzarsi e a unirsi a gruppi estremisti violenti”. Il Piano rappresenta un appello per un’azione concertata da parte della comunità internazionale ed è accompagnato da una lettera al presidente dell’Assemblea Generale (A/70/674).

© Riproduzione Riservata
Mondo