Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornata migrante e rifugiato: mons. Valentinetti (Pescara), “tante chiusure ma la situazione ci interpella”

Un pomeriggio di riflessione e preghiera nella chiesa B.V.M. del Rosario (via Cavour) a Pescara. È l’iniziativa che si svolgerà il 17 gennaio in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, organizzata dall’arcidiocesi di Pescara-Penne. Alle 15.30 sarà proiettato, nella sala teatrale della parrocchia, il film di Eric Toledano e Olivier Nakache “Samba”, seguito da un momento di confronto. Alle 18.30 monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne, presiederà la messa. “È vero, i migranti e i rifugiati ci interpellano – afferma monsignor Valentinetti – e interrogano non solo le istituzioni, chiamate a gestire in modo coordinato e attento la continua richiesta di aiuto, ma anche tutti, a livello personale”. “Il terrore sta giustificando tante situazioni di chiusura – prosegue – ma i numeri di chi si rimbocca le maniche per ospitare rifugiati e migranti ci confortano, nonostante bisogna ancora e sempre far tanto. In quest’anno della misericordia siamo chiamati a vivere gli insegnamenti del Vangelo e a riscoprire gesti essenziali di carità per essere cristiani. Come dirci persone di fede e non preoccuparci, per esempio, delle opere di misericordia corporale che ci invitano a dar da mangiare agli affamati, a dar da bere agli assetati, a vestire gli ignudi, alloggiare i pellegrini, visitare gli infermi, visitare i carcerati e seppellire i morti?”.

© Riproduzione Riservata
Territori