Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornata comunicazioni sociali: diocesi Sessa Aurunca, il 23 gennaio convegno su “una corretta informazione per la qualità della vita”

Sarà “una corretta informazione per la qualità della vita” il tema del convegno promosso in occasione della Giornata mondiale delle comunicazioni sociali dalla diocesi di Sessa Aurunca, dall’Ufficio comunicazioni sociali e dal Centro editoriale diocesano ‘Lumen Gentium’. All’evento – che si terrà sabato 23 gennaio, alle 17, presso la biblioteca comunale “Gaius Lucilius” di Sessa Aurunca – interverranno Antonello Paolo Perillo, caporedattore responsabile del Tgr Campania – Rai, Antonello Velardi, caporedattore centrale de “Il Mattino”, e il vescovo di Sessa Aurunca, monsignor Orazio Francesco Piazza, moderati da Oreste D’Onofrio, direttore della rivista “Limen”. “L’incontro – si legge in una nota – è dedicato a tutti gli operatori della comunicazione, alle associazioni, ai giovani e a quanti sono interessati al delicatissimo tema dell’informazione. Luogo di sfide, di contraddizioni, ma importante motore della società contemporanea quale operatore di sinergie profonde tra comunicazione e misericordia, attraverso la dimensione dell’accoglienza, della disponibilità e del perdono”. Per mons. Piazza, “porre l’attenzione sulla domanda ‘Quando un’informazione è corretta?’ è più che mai opportuno in un contesto dove l’informazione spesso provoca distorsione della realtà e rende più frammentato le relazioni sociali”. “Una buona informazione – conclude il vescovo – è strumento primario per qualificare la vita, rilevando limiti e opportunità di un contesto sociale”.

© Riproduzione Riservata
Territori