Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Slovacchia: arcidiocesi di Kosice avvia un ciclo di messe a sostegno della cultura della vita

(Bratislava) Il referendum sulla protezione della vita con quasi un milione di votanti, la II Marcia nazionale per la vita con la partecipazione di oltre 80mila cittadini nonché innumerevoli iniziative giovanili dedicate alla protezione della vita e della dignità umana: è questo il risultato di vent’anni di sforzi da parte del movimento pro vita in Slovacchia, fortemente sostenuto dalle strutture ufficiali della Chiesa cattolica. La Conferenza episcopale slovacca ha deciso di celebrare sante messe e liturgie giornaliere offrendo come intenzione la promozione della cultura della vita. “Vogliamo invitare alla preghiera a sostegno del matrimonio e delle famiglie in Slovacchia e in Europa. Si tratta anche di una forma di preparazione spirituale in vista della presidenza slovacca del Consiglio dell’Ue nel secondo semestre del 2016, riflettendo sulla misericordia di Dio”, ha dichiarato padre Anton Ziolkovsky, segretario esecutivo della Conferenza episcopale. La prima diocesi ad iniziare il ciclo di sante messe a sostegno della vita sarà l’arcidiocesi di Kosice, seguita dall’Eparchia di Bratislava a febbraio. L’iniziativa inizia nel 2012, quando la più grande piattaforma pro vita in Slovacchia – il Forum per la vita – lancia l’idea di offrire sostegno spirituale alle diverse attività pro vita e pro famiglia, avendo trovato la risposta della Sottocommissione di bioetica.

© Riproduzione Riservata
Europa