Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza, arriva alle 9.30 in Aula Nervi e comincia con lo “scambio dello zucchetto”

L’udienza di oggi si svolge in Aula Paolo VI. Papa Francesco è arrivato puntuale, alle 9.30, e ha fatto il suo ingresso percorrendo a piedi tutto il corridoio centrale, acclamato dalla gente che ha riempito l’aula fino all’inverosimile. Il primo gesto di “intimità” con i fedeli è stato lo “scambio dello zucchetto”. Moltissimi, come al solito, i bambini che il Papa ha salutato baciandoli, abbracciandoli e accarezzandoli. Un neonato l’ha tenuto in braccio mentre dormiva, e ai suoi genitori che si accalcavano alle transenne è sembrato dire, a mo’ di complimento: “È tranquillo”. A una giovane coppia di sposi ha fatto “ok” con la mano. Un bambino gli si è attaccato al collo, e il Papa si è sottoposto volentieri a questo slancio di affetto; un ragazzo lo ha fermato lungo il tragitto, Francesco gli ha fatto il segno di croce sulla fronte e lui è scoppiato a piangere di commozione. Immancabile la distesa di cellulari per le riprese, le foto e i “selfie”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa