Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Ambiente: Caserta, tappa della campagna di Legambiente #ecogiustiziatour su legge reati ambientali

Fa tappa mercoledì 13 gennaio a Caserta l’#ecogiustiziatour, la campagna itinerante di Legambiente “per informare sulla norma che dopo 21 anni ha finalmente inserito i delitti ambientali nel Codice penale”. Alle ore 14.30, presso l’aula magna del polo scientifico Sun, in via Vivaldi 43, Legambiente Campania, Legambiente Circolo di Caserta e il Dipartimento di Scienze e tecnologie ambientali Sun, in collaborazione con Issr “S.Pietro”, organizzano un incontro pubblico dal titolo “La nuova legge sugli ecoreati per combattere le ecomafie e risanare il territorio”. Intervengono Luca Ramacci, magistrato della Corte di Cassazione, Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente, don Nicola Lombardi, direttore Issr “S.Pietro”, e Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campani. L’incontro di Caserta è, come affermano i promotori, “una delle tappe dell’#ecogiustiziatour, la campagna itinerante di Legambiente per informare sulla nuova legge n. 68 del 2015 che, “dopo una estenuante attesa lunga 21 anni, ha finalmente introdotto nel codice penale il Titolo VI-bis sui delitti contro l’ambiente. La legge sugli ecoreati, approvata a larghissima maggioranza il 19 maggio 2015, è frutto del coordinamento di tre distinte proposte di legge di maggioranza e opposizione”. “Le novità importanti di questa legge sono diverse. I cinque nuovi ecoreati del codice penale sono: inquinamento, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale radioattivo, impedimento del controllo e omessa bonifica”.

© Riproduzione Riservata
Italia