Trump: mons. Becciu, “c’è preoccupazione”

“Certamente c’è preoccupazione perché noi siamo messaggeri di un’altra cultura: quella dell’apertura”. Lo ha detto il Sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato vaticana, mons. Angelo Becciu, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, commentando la politica sull’immigrazione e la conseguente costruzione del muro del presidente degli Usa, Donald Trump. “Papa Francesco – ha aggiunto mons. Becciu – infatti insiste anche sulla capacità d’integrare coloro che arrivano nella nostra società e cultura”.

Altri articoli in Mondo

Mondo