E se i migranti fossimo noi?

Al liceo "Vida" di Cremona incontro di sensibilizzazione per gli studenti

Presso il Liceo Vida di Cremona, davanti a circa 200 studenti, martedì scorso si è tenuta la conferenza di sensibilizzazione sull’immigrazione, ideata dalla professoressa Alessandra Ardu e supportata dall’associazione di promozione sociale gli Amici di Robi, rappresentata dal segretario Paola Papi.

L’apertura dell’incontro, è stata a cura della preside d’istituto Roberta Balzarini che ha ceduto poi la parola alla Sig.ra Simona Pasquali, Presidente del

Consiglio Comunale, venuta in rappresentanza del Comune di Cremona. Entrambe hanno fornito lo spunto di riflessione da cui partire, ossia quello di

ipotizzare cosa faremmo noi se, fra le città colpite dalle guerre, ci fosse anche la nostra. A seguire Stefano Catone, autore del libro “Nessun paese è un’isola”, ha spiegato agli studenti l’importante differenza tra “immigrato” e “rifugiato”, fornendo le motivazioni che spingono le persone ad allontanarsi forzatamente dal paese di origine. Ha inoltre spinto la curiosità dei presenti ad andare sempre alla fonte dei dati per comprendere fino a fondo le proporzioni di questo fenomeno. I dati riportano 65.3milioni di sfollati nel mondo, di cui 40.8milioni sono gli sfollati interni, 21.3milioni sono rifugiati e 3.2milioni richiedenti asilo.

Leggi la notizia completa